Acufene Terapia, quali sono?

Acufene TerapiaAcufene Terapia

L’acufene è spesso descritto come un ronzio alle orecchie, un fischio orecchio, un sibilo, udibile in assenza di qualsiasi suono esterno. Si stima che in Italia circa un milione di persone soffra di questo disturbo. Le acufene cause possono essere molteplici, ma esistono dei fattori che influiscono maggiormente nella presenza di questa malattia, come ad esempio: traumi cranici o cervicali, esposizione prolungata a rumori forti, avanzamento dell’età, depressione.

Trattamento e terapie dell’acufene

Prima di iniziare con il trattamento, il medico è tenuto a identificare quali sono le cause del disturbo, le quali il più delle volte sono curabili. Se l’acufene non è causato da un elemento esterno, ma da uno stato di salute, il medico può adottare alcune misure in grado di ridurre il rumore percepito. Alcuni esempi includono:
• Rimuovere l’eccesso di cerume dal padiglione auricolare. Eliminare il cerume che preme contro il timpano può ridurre l’acufene;
• Curare una particolare condizione dei vasi sanguigni derivate da problemi cardiovascolari. Potrebbe essere necessario adottare una terapia farmacologica o intervenire chirurgicamente;
• Sostituire l’assunzione di un farmaco che potrebbe causare l’acufene.
Riduzione del rumore
In alcuni casi il cosiddetto rumore bianco (un rumore neutro in grado di stimolare i centri nervosi), può contribuire a sopprimere i sibili o i ronzii percepiti dall’orecchio. Il medico può suggerire l’utilizzo di un dispositivo elettronico in grado di sopprimere il rumore. I dispositivi di questo tipo includono:
• Generatori di rumore bianco. Questi dispositivi producono suoni ambientali simulati, come ad esempio la pioggia che cade, o le onde dell’oceano, i quali spesso si verificano molto efficaci per il trattamento di questo disturbo. Per conciliare il sonno sono consigliati, ventilatori, umidificatori o deumidificatori all’interno della stanza da letto, i quali aiutano a coprire il rumore interno durante la notte;
• Gli apparecchi acustici sono particolarmente indicati se avete problemi di tinnito;

Acufene Terapia, Cura farmacologica

I farmaci per l’acufene terapia possono curare l’acufene, ma in alcuni casi particolarmente gravi possono solo contribuire a ridurre la gravità dei sintomi senza eliminare la causa del disturbo.
Eventuali farmaci comprendono:
• Antidepressivi triciclici come ad esempio amitriptina e nortripilina sono utilizzati con un certo successo. Tuttavia, questi farmaci generalmente sono utili solo per curare forme gravi di acufene, perché possono causare fastidiosi effetti collaterali, tra cui secchezza delle fauci, visione offuscata, costipazione o problemi al cuore.
• Alprazolam (Niravam o Xanax), contribuiscono a ridurre i sintomi dell’acufene, ma gli effetti collaterali possono includere sonnolenza e nausea. Si noti che questa tipologia di farmaci può dare assuefazione.

Acufene Terapia - Miracolo per acufeni

16 commenti

  1. Tutte le persone che conosco e che so che sono guarite dall’acufene, sono guarite entro 6 mesi dalla sua insorgenza, ma è vero che dopo 6 mesi diventa cronico? Il mio dottore mi ha detto che dipende da caso a caso e che si può guarire anche dopo 20 anni, ma c’è poco da fidarsi considerata la competenza dei medici e in particolare degli otorini sugli acufeni. Voi conoscete qualcuno che è guarito dagli acufeni dopo tanto tempo?
    Per fortuna il mio acufene sta notevolmente diminuendo grazie all’uso di farmaci omeopatici e cure naturali per il trattamento degli acufeni. Consiglio a tutti di provare la strada della medicina alternativa e cure naturali.

  2. Buongiorno,
    Sono circa 20 anni che soffro di Acufene e la causa credo sia un intervento di timpanoplastica subito nel 1994, suìito appunto per una perforazione del timpano dell’orecchio sx, intervento, suppongo, non proprio perfetto. Infatti, da quel tempo ho perso circa il 40% dell’udito, con conseguenti problemi personali.
    In questo caso, ci potrà essere una soluzione?
    Grazie per l’attenzione,cordialmente
    Alfio Carini

    • Buongiorno Alfio,
      credo che la sua situazione richieda sicuramente un parere medico che purtroppo non possiamo offrire su questo sito.
      Grazie comunque per la richiesta.

  3. Salve a tutti….volevo chiedervi se secondo voi dopo aver fatto dei lavaggi auricolari possono essere aumentati gli acufeni che avevo in precedenza (li avevi bassi tanto da non farci caso) grazie

    • In realtà per quella che è la mia esperienza, togliere il tappo di cerume ed effettuare lavaggi auricolari è uno dei primi e possibili tentativi per contrastare l’acufene all’inizio. E’ pur vero che mi è capitato spesso di leggere che dopo aver tolto il cerume o in seguito a lavaggi auricolari insorga l’acufene o cmq aumenti. Io non credo ci sia una correlazione tra queste cose, certo che ti consiglio ti approfondire per capire realmente qual’è la causa del tuo acufene.

  4. Grazie per avermi risposto…ho notato questi aumenti degli acufeni dopo 2 giorni che ho fatto questi lavaggi per togliere i tappi di cerume che alla fine era uscita poca roba….sono stato da 2 otorini e mi hanno riferito che i lavaggi non mi hanno causato dei danni……qualcosa è successo perché oltre ad essere aumentati, ho notato che mi dava noia il pianto di mia figlia di 2 anni. Comunque un pochino sono diminuiti, ma non ancora come prima di aver effettuato i lavaggi…..ho chiesto al l’otorino se mi faceva fare la camera iperbarica ma me l’ha negato perché secondo lui non serve a niente e io ho insistito poiché 10 anni fa ebbi un trauma acustico da arma da sparo con perdita di udito, recuperati alla grande dopo un mese di day ospital con cicli di camera iperbarica e flebo…non c’è stato niente da fare…..secondo voi può essermi utile tale terapia? Grazie massimo

    • Purtroppo è la prima volta che sento della camera iperbarica, certo che se allora ti risolse il problema sei tu il primo a poter valutare se effettivamente può portarti beneficio. Chiaro che devi riuscire a convincere il medico, cosa ardua visto il periodo di ristrettezza economica! Spero che tu riesca a risolvere, In bocca al lupo!

  5. salve,soffro dacufene da quatro mese dopo un stress forte avuto un desiquilibro ma cominciato questo rumore che quasi ma portato in depressione ,ho visitato specialista otorio tutto exame dorechie sono buone non ce lo nesuno problema patologie ,ho visto un chropatie m ha detto che ce l ho n probleme sul la maloclusione di dente ,no lo cosa mi consigliati nel mio caso grazie.

  6. Ho iniziato con questo disturbo dopo aver frequentato una piccola sala dove si esibivano complessi rock. Sentivo che il suono mi rimbombava nelle orecchie che già avevo cercato di proteggere. Da allora mi capitava di sentirlo la sera quando appoggiavo la testa sul cuscino. Ora, a distanza di 20 anni, lo sento tutto il giorno. Devo dire che non è assordante ma comunque è fastidioso. Ho 65 anni. Grazie per la risposta.

  7. salve a tutti. soffro di sordita all’ orecchio sx da 20 anni, puy’ o meno della stessa intensita’ , da circa qualche anno e’ sopraggiunto un acufene , sibili o fruscio costante che pero’ mi fa dormire tranquillamente. i medici mi hanno diagnosticato un otosclerosi e detto che devo operarmi per riacquistare l’ udito e cosi l’ acufene si riduce. io non sono molto convinta. temo che l’ acufene possa anche aumentare invece, magari perche’ ho strssato l’ orecchio con l’ operazione. che altri rimedi credete possano esserci?

  8. Salve a tutti.
    Ho avuto un problema qualche giorno fa (per l’esattezza il 12 di questo mese).
    Feci un poligono di tiro e purtroppo mi cadde il tappo dell’orecchio sinistro mentre svolgevo la prova con l’arma da fuoco.
    Ancora oggi sento un leggerissimo fischio e in più sembra che l’orecchio sia tappato, come se avessi una cuffietta dentro.
    Cosa può significare?

    • Acufeni Fischio Orecchio

      Una delle cause degli acufeni è proprio l’esposizione a rumori forti o continui. Il suo acufene potrebbe essere passeggero, ma Le consiglio in ogni caso di non perdere tempo e andare da un medico specializzato per verificare eventuali lesioni nell’orecchio. Se nel frattempo vuole sapere tutto sugli acufeni (cause, sintomi, rimedi, ect), può leggere il libro di Thomas Coleman: Miracolo Per Acufeni

  9. Buonasera, sono Carola, ho 25 anni e soffro di acufeni maso nel totale silenzio da circa 2 anni, inizialmente erano molto lievi ma non me ne sono preoccupata più di tanto perché quando ho fatto la visita mi hanno detto che non avevo nulla e che era tutto apposto. Verso gennaio ho fatto un’ altra visita e mi hanno detto che ho un deficit tubarico all’orecchio sinistro e devo fare la terapia dell’insufflazione che inizierò a febbraio, lei pensa che gli acufeni si possano abbassare ? Un’altra cosa, l’esposizione a rumori forti causa acufeni permanenti anche senza che ci siano danni ? Grazie mille

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Scroll To Top